Lagorai - Lago Lagorai e Laghetti di Bombasèl

(1870 / 2268 mt.)

Pendio Mulattiera Lago Lagorai Sassi nel lago Vecchi tronchi Pietre Toni verdi Muli Il lago visto dall'alto del Vallone Laghetti di Bombasèl Gente Cimòn Del To Della Trappola Riflessi Macchie Forcella del Vallone

Salita da Lago di Tesero fino al Lago Lagorai, proseguendo poi verso i Laghetti di Bombasèl.

Da Lago di Tesero si arriva in macchina fino all'inizio della strada forestale, a ca. 960 mt. In realtà si potrebbe proseguire in auto fino ad un parcheggio più sù, ma la strada è ripida e ghiaiosa ed io ho sempre preferito partire a piedi da qui.

Il sentiero è in principio strada forestale per poi diventare mulattiera. Camminando tranquillamente e facendo alcune soste ci mettiamo ca. 3 ore fino al Lago Lagorai, dove vale la pena fermarsi a mangiare un boccone e ammirare i riflessi dell'acqua e i tronchi d'albero spezzati e caduti nel lago nel corso delle stagioni.

Da qui saliamo per il "Vallone" e arriviamo dopo circa un'ora ai Laghetti di Bombasèl. Qui purtroppo non c'è molta pace, perché molta gente ci arriva, magari in ciabatte, dalla funivia del Cermis. Nonostante ciò il posto si presta a un'altra pausa e a una buona merenda.

Da qui è consigliato scendere con la funivia fino alla stazione intermedia e poi tornare sulla via di salita prendendo il sentiero 6. Io però ho sempre preferito farla a piedi per il vecchio sentiero 5a ormai quasi senza marcatura, ma ho rischiato di rompermi una gamba e di cadere in un fosso. Non capisco proprio perché questo sentiero non venga più mantenuto.

La mia cartina: Tabacco, foglio 014 - Val di Fiemme / Lagorai - Latemar (1:25.000)

20 agosto 2008

Link informativi

tomyt v.5 Privacy

torna a inizio pagina