Corno Bianco

(Weißhorn - 2313 mt.)

Rilievi Sopra l'inizio del Bletterbach Corno Bianco Il Gamplsteig sotto il Corno Bianco Quasi in fondo al sentiero Attraversati Sguardo indietro Verso gli spuntoni Rocce Corno Bianco e Corno Nero Discesa verso gli Oclini Christina Donà nei prati del Passo Lavazè

Questo itinerario ci porta sul Corno Bianco, salendo per un sentiero poco frequentato, il Gamplsteig, un po' pericoloso a causa della possibile caduta di sassi.

Siamo partiti da Redagno di Sopra per la forestale no.7 per entrare dopo un po' nel bosco e prendere il sentiero W che costeggia il Bletterbach e sale sul Corno Bianco. Prima dell'ultima parte che sale sul Corno abbiamo però deviato per il Gamplsteig, un sentiero che circonda tutto il Corno Bianco segnato con la lettera H.

Qui bisogna attraversare in fretta senza fermarsi perché c'è il pericolo di prendersi qualcosa in testa. Siamo infatti direttamente sotto la cima del Corno Bianco. Da qui parte il rio che scende fino a Valle, il Bletterbach, conosciuto anche come il Canyon dell'Alto Adige.

Siamo saliti per così dire dalla parte nord-ovest del Corno e scesi a sud-est, raggiungendo il Passo Oclini. Da qui siamo proseguiti a piedi per la strada asfaltata fino al Passo Lavazè, dove avrebbe suonato Christina Donà nell'ambito dei Suoni Delle Dolomiti.

La nostra cartina: Tabacco, foglio 014 - Val di Fiemme / Lagorai - Latemar (1:25.000)

22 agosto 2004

Link informativi

tomyt v.5 Privacy

torna a inizio pagina